10
Grande successo per il progetto Tutti sulla stessa Barca del Club Velico Trasimeno alla Barcolana 2005, caratterizzata quest'anno da condizioni meteo estreme che hanno messo a dura prova la resistenza e la preparazione del nostro equipaggio.
La regata si è svolta infatti sotto i colpi della più classica Bora triestina, con raffiche che spazzavano la costa ad oltre 40 nodi!! condizioni che hanno indotto il comitato ad escludere dalla partenza le imbarcazioni più piccole (classe "Passere").
Dopo un'ottima partenza dal Faro della Libertà, abbiamo fatto rotta con la nostra Mary Blu per 212° verso la boa posta in acque Slovene. Durante questo tratto numerosi equipaggi si sono trovate in difficoltà a causa delle forti raffiche che facevano straorzare le loro imbarcazioni.
Il clou al giro di boa dove ci siamo trovati in circa 200 (!) in pochissimi metri con la possibilità di manovrare praticamente azzerata, tanto che nulla abbiamo potuto per rispondere alla stroarza di un'imbarcazione che da sottovento è venuta in collisione con la nostra (con relativo uomo a mare prontamente recuperato).
Il ritorno in Italia (rotta 004° per la boa posta davanti al Castello Miramare) ha visto incrementarsi ulteriormente la forza del vento, costringendoci a ridurre ancora di più il piano velico (ormai un fazzoletto che ci spingeva a 7,5 nodi!).
Memori delle difficoltà incorse alla boa precedente abbiamo preferito porre in primo piano la sicurezza nostra e dell'imbarcazione per l'ultimo lato del percorso (con relativo giro di boa), così siamo passati larghi, facendo un pò di strada in più per toglierci dalla gran confusione della "zona calda". La scelta sì è rivelata estremamente sensata, in quanto molte imbarcazioni si sono dovute ritirare per danni cusati da collisioni proprio in quest'ultima parte della regata.
Alle 12:46 Mary Blu ha tagliato di bolina il traguardo della 37° Barcolana, dopo 2 ore e 46 minuti di navigazione dal momento della partenza, piazzandosi 538° su più di 1800 iscritti!! Un vero successo!!
In conclusione, è stata una bellissima esperienza per noi, sia sotto il profilo velico, che su quello umano in quanto i nostri ragazzi hanno reagito in maniera sempre positiva alle varie difficoltà che si sono presentate nel corso della regata.

Un arrivederci alla 38° Barcolana!!

Antonello Roccetti
&
Stefano Pagana
Posted in: Generale
Actions: E-mail | Permalink |